La Carezza che guarisce

L’Osteopatia Pediatrica impiega trattamenti delicati atti a migliorare i problemi che hanno origine durante il travaglio.

La nascita è l’evento più stressante della vita. Il neonato viene sottoposto ad enormi forze: quando l’utero lo spinge contro le pareti del canale vaginale deve ruotarsi e torcersi, mentre viene compresso tra le ossa della pelvi.




Per ridurre le dimensioni della testa e favorire la venuta al mondo le morbide ossa si sovrappongono e questo processo può causare al neonato stress e tensioni.

 Pianti e urla nel neonato possono essere causati da una dolorosa sensazione di pressione nel cranio, che spesso viene peggiorata quando è disteso.



Ingurgitare parecchia aria durante la poppata potrebbe derivare da stress meccanici a cranio, volto, e gola, ma anche coliche ed aria intestinale possono avvenire per l’irritazione del nervo che dalla base del cranio va allo stomaco.



L’osteopatia, impiegata principalmente per i problemi del sistema muscoloscheletrico, è un valido alleato anche per problemi respiratori, otiti, scoliosi, problemi posturali, disturbi del sonno, disturbi dell’apparato gastroenterico, ritardo nello sviluppo, problemi urinari e disturbi comportamentali.
osteopatia pediatrica

Osteopatia Cranio-Sacrale (OCS)

L’Osteopatia Cranio-Sacrale (OCS) è un metodo non invasivo molto indicato per i neonati, i bambini e gli adolescenti.

Oltre ad essere uno strumento di valutazione è anche un trattamento preventivo e correttivo.

Una seduta di OCS nel neonato può minimizzare o eliminare le conseguenze di una nascita difficile, mente nell'adolescente può aiutare ad assumere la giusta posizione richiesta dalla sviluppo.

manipolazione

Modello di trattamento

L’Osteopata controlla il ritmo cranio- sacrale con entrambe le mani mente il bambino è disteso sul lettino o sul grembo del genitore.

Praticando gentili manipolazioni (di forza inferiore ai 3 grammi cioè meno del peso di una moneta) corregge le cause del dolore e della disfunzione.

Il pianto del bambino deriva solo dall'emozione e non dicuramente dal dolore, elemento totalmente estraneo alla pratica osteopatica.


Share by: